Vai a sottomenu e altri contenuti

Polizia Locale - ufficio protocollo

Informazioni

Responsabile: Dott. Aresu Pietro - personale incaricato Sig. Antonello Porru

Indirizzo: Piazza Sant'Ignazio 1, (09053) Esterzili

Telefono: 078255323  

Email: polizia.locale@comune.esterzili.ca.it a.porru@comune.esterzili.ca.it

PEC: amministrativo@pec.comune.esterzili.ca.it

Orario: dal Lunedì al venerdì: ore 11.00- 13.00; martedì ore 15.00- 17.00

LA POLIZIA LOCALE

La Polizia Locale è investito di una serie di attribuzioni e di compiti istituzionali di fondamentale importanza per la cittadinanza. Essi comprendono attività preventive, di vigilanza e di accertamento.

La Polizia Locale è il più immediato e diretto collegamento fra la cittadinanza e la sua amministrazione. In quest'ottica si identificano i principali campi d'intervento della stessa:

  • vigilanza in materia di regolamenti e provvedimenti adottati dall'Amministrazione comunale;
  • disciplina della circolazione stradale, prevenzione e repressione degli illeciti ad essa relativi;
  • educazione Stradale nelle scuole;
  • vigilanza in materia annonaria (vendite al minuto e all'ingrosso, somministrazione, eccetera) ed amministrativa;
  • collaborazione con l'apposita agenzia regionale (ARPA) in ordine alla vigilanza in materia ecologica nonch controlli diretti in materia di emissioni sonore e sul possesso dei titoli autorizzatori relativi all'esercizio di attività insalubri;
  • prevenzione e repressione dei reati nelle materie ad essa assegnate ed espletamento delle indagini delegate dall'Autorità Giudiziaria;
  • vigilanza in materia di edilizia;
  • attività di informazione e collaborazione con gli uffici dell'amministrazione preposti all'erogazione dei sussidi assistenziali;
  • notificazione di atti;
  • collaborazione con le altre forze di Polizia nel controllo del territorio.

Infine, l'Amministrazione Comunale ha assegnato al Corpo le competenze in materia di Protezione Civile, da tale impegno discende la predisposizione del piano comunale e dei piani di intervento in caso di calamità, dei servizi di previsione, prevenzione ed informazione, nonchè il coordinamento della consulta dei volontari di protezione civile.

UFFICIO PROTOCOLLO

L'art. 50 del T.U. 445/2000 prevede che dal 1° gennaio 2004 le pubbliche amministrazioni devono provvedere a realizzare o revisionare i sistemi informatici automatizzati finalizzati alla gestione del protocollo informatico e dei procedimenti amministrativi.

L'ufficio protocollo reppresenta l'archivio dell'Ente e si occupa della ricezione e della spedizione di tutta la corrispondenza dell'Ente, attraverso un meccanismo informatizzato in grado di protocollare la posta in maniera informatica, assegnando automaticamente ad ogni documento un numero progressivo del Protocollo generale. Protocollare un atto significa valutare a chi è destinato, timbrarlo e inserirlo in una specifica categoria, classe e fascicolo con l'attribuzione di valore legale.

Presso lo stesso Ufficio è possibile ritirare gli atti depositati in Comune a seguito di mancata notifica.

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto